Moduli di VERICUT

AUTO-DIFF™ è il modulo che permette di confrontare il modello CAD direttamente con il modello ottenuto in simulazione per determinare eventuali differenze o incongruenze. Grazie a questo modulo è possibile identificare zone lavorate in modo non corretto prima di iniziare l’effettiva lavorazione del pezzo. AUTO-DIFF viene anche utilizzato per rilevare possibili difetti od errori nel modello.

Perchè usare AUTO-DIFF?

Molto spesso, da quando viene disegnato a quando è pronto per essere lavorato, un modello passa per le mani di diverse persone, diversi uffici, diverse ditte, diversi sistemi CAD/CAM. Alla fine, è difficile dire se il percorso utensile riflette in modo accurato l’intenzione del modello originale. Senza AUTO-DIFF, il solo metodo per verificarlo è lavorare il pezzo ed ispezionarlo con una macchina di misura.

Utilizzando AUTO-DIFF per confrontare il modello simulato con il disegno originale, possiamo essere sicuri che il percorso utensile rappresenti accuratamente il risultato desiderato. E tutto ciò evitando il tempo macchina sprecato prima di lavorare il primo pezzo degno della produzione finale.

AUTO-DIFF riduce anche il tempo necessario alla preparazione di un percorso utensile. I programmatori possono controllare tallonamenti o eccessi di materiale mentre lavorano al programma. Tutti gli errori e le imperfezioni sono in questo modo corrette prima che il programma sia caricato in macchina.

Confronto con Solido

Possono essere utilizzati modelli solidi o di superfici dei più popolari sistemi CAD/CAM. Il modello finito viene confrontato con il modello simulato per identificare tallonamenti e materiale in eccesso. AUTO-DIFF permette anche di confrontare il modello simulato con altri modelli ottenuti da precedenti simulazioni di VERICUT. Questa funzione è utile per confrontare operazioni diverse come le operazioni di sgrossatura e di finitura.

Confronto con Superficie

Una superficie, un insieme di superfici o la “pelle” di un modello solido può essere confrontata con il modello simulato. La superficie viene sovrapposta al modello simulato e vengono evidenziati tallonamenti ed eccessi di materiale. Una grande quantità di dati che proviene da percorsi utensili complessi può essere velocemente confrontata. I modelli non devono necessariamente essere chiusi, non è neppure necessario includere l’intero modello.

Confronto con Punti

Se non sono disponibili i modelli solido o di superficie, possono essere utilizzati punti 3D. I punti sono sovrapposti al modello simulato. Punti d’ispezione ottenuti con metodo CMM o manualmente sono confrontati con il percorso utensile per rilevare in modo estremamente accurato errori o condizioni fuori tolleranza.

Controllo del Tallonamento Costante

AUTO-DIFF può eseguire un controllo del tallonamento constante durante tutta la fase di rimozione del materiale. Non è quindi necessario completare la simulazione prima di verificare eventuali tallonamenti. Attivando il controllo del tallonamento costante, VERICUT permette di identificare e correggere i problemi immediatamente quando si presentano.

Le lavorazioni già eseguite possono essere “protette” dalle lavorazioni successive. Il materiale eventualmente rimosso da una zona “protetta” viene evidenziato a video e rilevato come un errore. L’utente può assegnare i colori più adatti ad eventi come errori e lavorazioni ed a elementi come grezzo e modello finito, per una facile ed immediata identificazione dei tallonamenti.

Rapporto AUTO-DIFF

AUTO-DIFF genera un rapporto completo degli errori rilevati, rapporto che include informazioni quali il tipo di errore, il valore di tolleranza, la posizione dell’errore ed una tabella che riassume i dati più significativi. Questo rapporto può essere salvato come file di testo o stampato direttamente. AUTO-DIFF può essere eseguito in modo interattivo od in modalità batch.